Archivio tag: viaggiare

Natale in the road… con piccoletti!

 

di Mariapia Ebreo

 

Si, viaggiare, evitando le curve più dure… che di solito, queste “curve dure”, sono fatte per lo più di problemi logistici, per quelle famigliole desiderose di partenze e nuove esperienze.

Tipo…Desidero vedere le luci di Natale nella splendida NewYork! Ma aspetta, vorrei anche aggregarmi al gruppo di amici che festeggerà il Capodanno in Islanda… con un bimbo di due anni però, eccola là, la “curva impossibile”… o gli regalo un caldo pinguino che lo abbracci per tutto il tempo, oppure rinuncio all’idea di brindare al nuovo anno all’ombra di un fantastico Iceberg.

E quindi, perché non organizzare delle splendide vacanze… a portata di bimbi? Roma, per esempio, pur col suo bistrattato albero Spelacchio, in piazza Venezia, regala tante opportunità per festeggiare il Natale divertendosi.

Ecco alcune idee un po’ alternative alla classica passeggiata al mercatino di Piazza Navona, che pure consiglio e caldeggio fortemente 😉 e che il 6 gennaio regala l’emozione di “conoscere la Befana!”

Vediamo… si potrebbe andare tutti quanti allo zoo comunale, vengo anch’io!
Lo zoo romano è il Bioparco, che si veste a festa e organizza una serie di eventi dedicati alle famiglie:

Il 24 e 31 Dicembre si può dar da mangiare agli animali ed incontrare l’elefante Sofia.
Sabato 6 gennaio, Festa della Befana, dalle 11.00 alle 15.00 I bambini saranno impegnati alla ricerca di 5 divertenti e strampalate befane che gireranno per il parco, una volta trovate si formerà un grande corteo e flashmob finale con danze, canti e distribuzione di dolciumi presso la Sala Elefanti con spettacolo finale alle ore 14,30. Comprando il biglietto online, costa solo 8 euro a persona (invece che 15 e 13 per i bambini)
http://www.bioparco.it/natale-al- bioparco/

Per gli amanti del “villaggio natalizio”, Roma propone una variante interessante: Natale all’Auditorium Parco della Musica, che si trasforma in un villaggio natalizio, con pista di pattinaggio e le serate spettacolari della programmazione di Musica per Roma.

In programma i concerti di Stadio, Peter Cincotti, Gino Paoli e Danilo Rea, Giovanni Allevi, Tosca, progetti speciali (La musica è pericolosa di Nicola Piovani, Collisioni a Roma con Daniele Silvestri, Carmen Consoli e Max Gazzè), il tradizionale Roma Gospel Festival con il concerto di fine anno e, per salutare le feste, la Chiarastella con l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna e la partecipazione di Peppe Servillo. E ancora spettacoli di teatro, danza e la grande mostra in collaborazione con National Geographic PhotoArk – Meraviglie del mondo animale, del fotografo Joel Sartore.

Quanti invece all’arte ed ai musei non possono proprio rinunciare, saranno felici di queste due proposte, da non perdere!
Qualcosa di curioso è avvenuto a Palazzo Barberini: vellutate pesche come guance, lepri come nasi, affilati denti da squalo in bocca. Un bizzarro artista di nome Arcimboldo si è divertito a capovolgere il mondo!

Venerdì 29 dicembre, alle 11 e alle 14,30, l’associazione Un soffio d’arte organizza una visita guidata interattiva per bambini alla mostra su Arcomboldo in corso alla Galleria nazionale d’arte antica in Palazzo Barberini. Sono previsti attività e giochi di esplorazione sensoriale per stimolare l’immaginazione, le emozioni e le percezioni fisiche e per scoprire insieme questo bizzarro e colorato artista! C’è un bel cespo d’insalata sulla tua testa pelata e sulla faccia molto strana c’è una viola melanzana! Non è uno scherzo è la magia di chi
sa usare il pennello con maestria!  Età: 5-10 anni. Durata: 1 ora e 15 minuti circa
Costo biglietti (saltafila): 15 euro adulti, 2 euro bimbiCosto attività: 5 euro adulti (tessera associativa inclusa), 8 euro bimbi (dai 5 ai 10 anni). Informazioni e prenotazioni (entro il 12/12): unsoffiodarte@libero.it

Ancora al Museo, ma stavolta all’ombra della Grande Onda di Hokusai. Cicero in Rome organizza una visita guidata con attività didattica per bambini con le loro famiglie alla mostra su Hokusai in corso all’Ara Pacis, per scoprire Hokusai con gli occhi dei bambini. Dalle stampe alla pittura, dai ponti ai pescatori, passando per fantastici paesaggi e belle signore. Il mondo incantato del maestro Hokusai visto con gli occhi dei bambini.
La visita guidata sarà accompagnata da un’esclusiva attività didattica adatta a tutte le età, per rendere questa esperienza indimenticabile.
L’età consigliata fra 4-5 e i 10 anni, aperto a tutta la famiglia. Per i costi, visita guidata, attività didattica e attestati finali:
– Bambini (dai 3 anni compiuti ai 12 anni) 12 €
– Adulti (e dai 13 anni in su) 5 €
– Under 3 anni (3 anni non compiuti, bambini che quindi non parteciperanno all’attività didattica) gratuito
A parte il costo del biglietto per accedere alla mostra.

E poi non si può mancare alle splendide cinque mostre del Guido Reni District, che ospita anche un mercatino di Natale!
Cosmos Discovery presenta 250 cimeli delle missioni spaziali di USA ed ex Urss e un enorme planetario con immagini tridimensionali dell’Universo. La mostra è stata visitata a Lisbona da 200mila visitatori e a Roma presenta – per la prima volta – pezzi inediti del settore aerospaziale.

Dinosaur Invasion (a Parigi ha registrato 180mila visitatori) riproduce una giungla giurassica popolata da 40 dinosauri a dimensione naturale e in movimento, grazie alla sofisticata tecnologia animatronica.
Brikmania presenta 120 opere di mattoncini LEGO®, che riproducono l’evoluzione dei mezzi di trasporto (tra cui un transatlantico Titanic lungo oltre 10 metri) e ospita un’enorme area ludica, dove i bambini potranno dare sfogo alla loro fantasia.

Scientopolis (aprirà il 1° novembre) è una mostra interattiva dedicata alla scoperta della scienza e dei fenomeni naturali attraverso esperienze coinvolgenti.

Real Bodies per scoprire il corpo umano, un’esposizione dal grande appeal che anche a Milano ha registrato un vero e proprio boom con 280mila ingressi.
Info e biglietti: guidorenimostre.it

Ah, viaggiare! Qualunque sia il vostro programma per le vacanze di Natale, il viaggio più bello è quello che ci portiamo dento, e che ci fa scegliere, ogni giorno, una meta felice da raggiungere!
Buone feste a tutti!

370 Visite totali, 1 visite odierne