Archivio tag: usato

Pure io voglio fare il mercatino!

Il brivido della vendita ci attraversa tutti prima o poi. Anzi, più prima che poi, perché ai bambini è sempre piaciuto improvvisare un mercatino, ovunque. Sulla spiaggia, al parco, sul marciapiede sotto casa.

Sabato scorso ho incoraggiato i miei bambini a farlo sfruttando l’occasione del mercatino dell’usato dell’associazione MOM, iniziativa che ha avuto una programmazione spot ma che mira a strutturarsi in maniera più metodica.

Abbiamo cominciato dal giorno prima: ho dato loro una scatola e ho detto loro che potevano riempirla dei giochi che volevano vendere, la stessa scatola, una volta svuotata e richiusa, avrebbe funzionato da bancarella. Hanno anche ritagliato le etichette e attaccato i prezzi agli oggetti in vendita. Entusiasmo a mille!

20150925_200102 20150925_201212  20150925_202047 (1)

Per non parlare delle iniziative di altri bambini. Questi ad esempio hanno venduto braccialetti realizzati in loco con tale successo che ora anche i miei figli hanno imparato a farli e comprerò loro tutto il kit.

20150926_174034

 

Intanto….le mamme hanno pensato ai loro affari. Io ad esempio sono andata via con n. 3 pantaloni, n. 3 felpe, n. 1 cardigan a fronte di una spesa di 30 euro.Immagine   IMG-20150928-WA0010

Per conoscere i prossimi appuntamenti potete consultare il gruppo fb di MOM o proseguire con le vendite on line del gruppo mercatino al seguente link.

1,045 Visite totali, nessuna visita odierna

Annunciazio’, annunciazio’…

…. Mercoledì 23 aprile e Martedì 29 aprile dalle 16 alle 19 è aperto il Mercatino di MOM.

Cos’é? Non lo sapete ancora? Ve lo devo proprio spiegare? Non ha bisogno di presentazioni, basta farsi un giretto nei Sassi (che già questa cosa vale la pena di essere fatta!) e giunti in piazza San Pietro Caveoso, volgendo lo sguardo sulla destra (se si è scesi dall’ingresso di Sant’Agostino) o sulla sinistra (se si è scesi dalla Provincia) ci sono 10-13 gradoni e poi la porticina verde del Mercatino MOM. Venite ed è tutto chiaro.

download

Vabbè, se proprio proprio lo volete sapere mo ve lo spiego io il Mercatino.

Voi avete scatoloni di vestiti dismessi dei vostri figli? Pile di libri di quando erano più  piccini? Giocattoli finiti nel dimenticatoio? Scarpe che non entrano più e molto altro ancora? Portateli al mercatino!

download (1)Voi avete bisogno di comprare un fasciatoio e non volete spendere una grossa cifra? Vostra madre deve prendersi un lettino da campeggio per ospitare egregiamente il nipotino in casa sua? Dovete comprare delle ciabattine estive? Un ombrello e un impermeabile per la pioggia? Calze? Vestiti pre-maman e molto altro ancora? Comprateli al mercatino!

Avete voglia di curiosare tra gli oggetti? Voglia di vedere che fanno in questo posto? Conoscere come funziona? Prendervi una tisana gratis? Scambiare due chiacchiere? Conoscere altre mamme e molto altro ancora? Venite al mercatino!

imagesMi rendo conto che non ho descritto tutto a regola d’arte, ma spero di essere stata convincente. Le informazioni serie potete trovarle nell’evento fb: https://www.facebook.com/events/1427937327455952/

E se non siete iscritti a fb, eccovi accontentati:

L’associazione MoM – Mamme Materane all’Opera organizza il mercatino di vendita/scambio/regalo di articoli premaman e abbigliamento, giochi e altro dedicato ai bambini di 0-12 anni

DOVE? Il mercatino si terrà nei locali dell’associazione, siti in Rione Pianelle presso Piazza San Pietro – Sasso Caveoso – Matera .

QUANDO? 23 e 29 Aprile – ore 16-19,00
E’ necessario recarsi in loco almeno 30 minuti prima dell’inizio del mercatino per allestire il proprio tavolo (ore 15,30)
Si ricorda che nei giorni del mercatino nei Sassi è possibile accedere con la propria auto.

COME FARE PER PARTECIPARE?
Possono partecipare sia per la vendita che per l’acquisto solo i soci dell’associazione MOM. E’ possibile tesserarsi prima dell’avvio del mercatino, nella stessa mattinata. La tessera socio 2014 è di 10 euro. I posti sono limitati e pertanto per poter esporre la propria roba da vendere è necessario prenoatrsi.

DI COSA SI HA BISOGNO?: Ogni MoM venditrice deve munirsi di tavolino, stuoia o altro appoggio per poter allestire la propria “bancarella”.

images (1)
Qualora si volessero donare giochi o capi di abbigliamento a MoM per la creazione di un fondo cassa per sostenere le iniziative organizzate dal gruppo, sarà presente una mamma che si prenderà in carico gli oggetti e ne gestirà la vendita a prezzo simbolico fino a fine mercatino. La donazione di più capi e giochi darà diritto ad uno sconto sul tesseramento 2014.

Info Anna 349 43 14 283
Tina Festa

Per finire, qui  trovate un resoconto mio personale di un appuntamento del Mercatino di qualche mese fa. Vi aspettiamo….anche solo per vederci!

1,312 Visite totali, nessuna visita odierna

Sabato mattina: mercato!

Chi è di Matera sa che questo titolo non dice niente di nuovo. A Matera il sabato mattina si svolge il mercato cittadino che è un appuntamento molto frequentato.

Ma il mercato di cui vi voglio parlare è un altro, mooooolto più piccolo di quello cittadino (almeno per ora!) e ancora moooooolto meno conosciuto anche perchè giovanissimo: si tratta del mercatino dell’usato dell’associazione MOM.

Dopo il disbrigo ordinario delle pratiche mattutine di casa mia (svegliarsi, far colazione, lavarsi e vestirsi) siamo (io e i miei due cuccioli) usciti. Prima tappa: l’asilo di Antonio (che va al nido). Chiara invece ha proseguito la sua giornata con me (che la sua scuola dell’infanzia il sabato è chiusa) e alla domanda “mamma, dove andiamo” ho avuto qualche difficoltà nel risponderle e ho tergiversato dicendo “andiamo a fare la spesa”. Infondo non le ho mentito, perchè, come vi andrò a dire a breve, degli acquisti sono stati effettivamente fatti.

Dunque siamo scesi verso i Sassi (che il varco era attivo), parcheggiato a Porta Pistola e raggiunto la scalinata del rione Pianelle, alle 9.40 c’era già del movimento. Per fortuna Chiara non era sola, c’erano altri tre bimbi che noi mamme abbiamo impegnato con libri e carta e colori (del tutto inutili nei milleuno giochi che hanno fatto).

Ho ordinato la mia postazione di vendita e fatto conoscenza con i volti nuovi.

1556309_10203027194944498_881140177_oSono volate così 3 ore tra un pezzo di plumcake all’arancia, un sorso di thè ai frutti di bosco, chiacchiere con le altre mamme, tesseramenti all’associazione e ovviamente le vendite e gli acquisti. Dunque, ho venduto 2 vestitini, una tuta, un pantalone e due magliette di cotone (tutto bimba 2 e 3 anni) e comprato due paia di scarpe bimbo n. 25, due impermeabili per la pioggia (uno di Ben Ten e uno di Barbie) e un carrellino giocattolo stile carrello per la spesa.

A dirla tutta, la roba che vendo non proviene dai miei armadi, ma è il risultato di una raccolta fatta nella classe di mia figlia e il ricavato che realizzo dalle vendite lo impieghiamo nel fondo cassa di classe.

Ho trascorso proprio una bella mattinata, ciò che ricorderò con maggior vigore sono state le innegabili doti affaristiche del figlio undicenne di una MOM-venditrice che hanno divertito tutti i presenti, e l’abbraccio con una giovanissima mamma (prossima bi-mamma) che proprio oggi mentre scrivo sta preparando le valigie per trasferirsi al Nord e che ha mostrato tutto il suo appoggio e ammirazione per l’iniziativa del mercatino, tesserandosi persino all’associazione, pur non potendone più far parte attivamente.

Al termine della mattinata il vero dramma è stato quello di schiodare Chiara dai suoi divertimenti sfrenati con gli amichetti vecchi e nuovi. Quando abbiamo raggiunto la macchina, lei mi fa “mamma mi sono divertita a fare la spesa”, e io: “sono contenta, tra due sabati ci ritorniamo!”

1,572 Visite totali, nessuna visita odierna