Archivio tag: pace

Natale è…

 

di Arianna Di Trani

 

La Luce della Pace da Betlemme è un’iniziativa internazionale cominciata nel 1986 in Austria, consiste nell’accensione di una lampada nella grotta della Basilica della Natività di Betlemme e nella distribuzione della luce nella maggior parte dei paesi europei.

Nata come parte dell’iniziativa di beneficenza della radiotelevisione nazionale austriaca Österreichischer Rundfunk, dal 1986 l’ORF decise di aggiungere alla beneficenza anche un messaggio di ringraziamento e di pace, distribuendo prima di Natale, nel territorio austriaco, la luce di una lampada accesa dalla lampada ad olio che si trova nella Basilica della Natività a Betlemme.

Tale lampada infatti è mantenuta accesa grazie alle donazioni di olio da parte da tutte le Nazioni di fede cristiana e non si è mai spenta da molti secoli. La lampada è distribuita grazie agli scout del Pfadfinder und Pfadfinderinnen Österreichs, in collaborazione con i gruppi scout degli altri paesi dell’Unione europea.

In Italia l’iniziativa è stata inizialmente portata avanti dalle Associazioni Scout Triestine e dalle principali associazioni cattoliche nazionali: Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI), Associazione Italiana Guide e Scouts d’Europa Cattolici (FSE) e Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani (MASCI).

Il 16 dicembre, in serata, la Luce della Pace raggiungerà Matera grazie al Gruppo Scout AGESCI Matera 1 e sarà donato a tutte le famiglie dei lupetti.

Come mamma, scout e socia fondatrice dell’Associazione MOM mi piacerebbe donare questa Luce a tutte le famiglie dell’Associazione e del gruppo, perché possa essere un simbolo del calore familiare di questo Natale e brillare nelle nostre case, accanto ai nostri cari vicini e lontani…

Non prendete impegni per il pomeriggio di  domenica 17 dicembre 2017!

Auguri al mio Francesco, oggi una candelina in più nella tua vita!

164 Visite totali, 2 visite odierne

Caro Babbo Natale

 

di Liliana Palma

 

Caro Babbo Natale,

chi ti scrive non è più una bambina da molto tempo.

Sono una nonna da poco di uno splendido nipotino di nome Michele. Penso che il Natale sia una festa bellissima, la festa di tutti gli uomini, di qualsiasi ceto e nazionalità. Il Natale dovrebbe essere gioia per tutti, ma non è così ed è per questo che ti scrivo.

Per me non voglio nulla, la vita mi ha dato gioia e dolori, sono ancora qui ,ho tanti amici e un poco di salute e per me va bene così.

Vorrei pregarti di non caricare sulla slitta giocattoli e dolci ma doni più preziosi.

Carica la tua slitta con sacchi pieni di: Amore, Pace, Lavoro, Pazienza, Sopportazione, Sacrificio e poi tanta Serenità.

Spargila a manciate su tutte le persone , spargi Speranza per i ragazzi che non hanno futuro, porta lavoro a chi non lo ha più. Porta Amore a tutti quelli che hanno dimenticato ad amare, porta la Pace a chi non sa cos’è.

Vorrei tornare a vedere la spensieratezza di quando i miei figli scartavamo i doni. Riporta la Speranza in tutti i cuori , ne sono certa, sarà allora un bel Natale.

Grazie per avermi ascoltata, io aspetto, nonna Lilly.

192 Visite totali, 2 visite odierne