Archivio tag: amazon

“E mò che ti regalo?” volume 2. Wishlist dell’ultimo minuto da Amazon e Google.

Come al solito arrivo al Natale in ritardo e a corto di idee, motivo per cui ho trascorso il weekend a farmi una cultura di giocattoli e altre diavolerie tra i best seller di Amazon. Se, come me, brancolate ancora nel buio.. provate a pensare a uno di questi 10 oggetti del desiderio, scelti per voi tra i più amati dalle mamme e i papà di tutto il mondo (o almeno quello che acquistano su Amazon..che guardando i numeri…sono quasi la stessa percentuale!) e raccolti secondo i tre “main trends” del momento (in parole povere: tecnologia come se piovesse, attenzione al sistema solare e sci-fiction, e naturalmente il nostro amato vintage!!)

Kids_XmasGift_2014

A TUTTO TECH_Oltre ai droni, indicati per figli con un minimo di senso della cura e del movimento (non si possono pilotare in casa, pena disastri), e agli iPad e tablet, che cerchiamo invano di tenere lontani dalla portata dei nostri bimbi tranne al ristorante, ecco apparire tra i bestsellers dell’anno alcuni fantastici gadet, a metà tra robotica e design. Tra tutti vi segnalo i seguenti:
– SMART ROBOT_ Con circa 60 dollari potete acquistare ai vostri ragazzi il più piccolo robot intelligente a disposizione, capace di muoversi e interagire su percorsi di carta stampata o su screen digitali. Pare che possa insegnare le basi del coding e della programmazione, che poi a me sembrano la stessa cosa, mentre ai vostri figli sembrerà solamente di “giocare”. Provare per credere.
Schermata 2014-12-14 alle 15.58.10– ZOOMER DINO– Se il vostro bambino porta George nel cuore, la risposta è Zoomer Dino. Salta, balla, si muove per la casa e riconosce ogni tuo movimento. Un perfetto compagno di giochi, è anche la star del momento: compare infatti tra i 10 giocattoli più cercati su google nell’ultimo mese (e se lo dicono loro..).
– RAINBOW IN MY ROOM  se per questioni di tempo o di luce (vedi milano) non potete ricorrere al buon vecchio prisma, questo proiettore di arcobaleni porterà via la pioggia in camera di vostro figlio con un solo clic!
– PASSWORD JOURNAL con questo diario 3.0 i  segreti della vostra bambina saranno protetti da un comando vocale.. per cui scordatevi le forzature dei lucchetti.. il parental control evidentemente esiste anche per loro! Bella idea di Mattel.
– SHOWCAM  A meno di 80 euro potete portarvi a casa questa splendida reflex digitale e proiettore di foto tutto in uno! L’affare, consigliato per bimbi dai 5 ai 7 anni, consente dopo ogni l’aggiunta di filtri simil-instagram e crea persino instant movie dinamici che si proiettano a muro. Non male!

TERRA E COSMO_Se non basta la pubblicità della Twingo che svirgola tra i pianeti, la nail art effetto “galaxy” e i leggings con le comete a farci pensare al rinnovato trend del “cosmo” e della scienza galattica, ci pensano le prossime uscite di film. Dal 2015 al 2017 sono infatti in arrivo ( o in riedizione) alcuni superbi colossal della sci-fiction come il Nuovo Episodio di Star Wars, Avatar II ed altri, ed ecco perché  parecchi genitori hanno inserito in wish-list i seguenti articoli:
Schermata 2014-12-14 alle 15.55.50– BREAK YOUR OWN GEODE  Che la sottoscritta sia ultimamente in fissa con i cristalli è vero, ma questo gioco retrò unisce magia e apprendimento in un colpo. A proposito, cosa rispondono i vostri figli se gli chiedete cos’è un geode?
– SPIROGRAPH KIT Se nessuno si era accorto del ritorno degli anni ‘70 ci pensa Spirograph Kit. Un autentico kit per disegnare spirali di ogni tipo, che ho deciso di regalare a… ME! (Certo lo userà anche Argentina!). Go Sacred Geometry, go!
– STOMP ROCKET  Tra i primi 100 gadget compaiono anche questi missili spaziali, che si illuminano al buio e possono arrivare a 400 piedi di altezza. Una valida alternativa ai bengala di Capodanno, specialmente se avete in casa dei fifoni.

VINTAGE REBOOT_Il filone del vintage prosegue in piena (tra eco-sostenibile e portafogli sempre più a secco) per cui con una quindicina d’euro vi potete salvare con dei set per la frutta in legno o spazzolini primi passi dalle forme più amorevoli (guardate queste foto!)


Ecco invece i due regali più ricercati in questo momento tra le girls, di cui potete naturalmente trovare, nel secondo caso, la versione economica in qualsiasi negozio di giocattoli suppongo:

– BARBIE DREAM’S HOUSE Segnalata anche tra i 10 giocattoli più googlati di novembre, al pari di Peppa Pig, ritroviamo la casa di barbie che tutte avevamo (o abbiamo sognato). 3 piani d’amore per meno 150 euro (e almeno alttettanti metri quadri in casa a disposizione.. )-

Schermata 2014-12-14 alle 16.07.04– MY FIRST PURSE Quando le v-logger come Zoella  hanno inventato il see trough facendo 3 milioni di visite a video, pensavano al gioco dello zainetto di Ambra a Non è La Rai oppure forse a noi mamme? Depredate da fazzoletti, pettini e specchi, finalmente possiamo trovare una sana via d’uscita regalando alle nostre pupe una replica intatta di ciò che andrebbe contenuto nella borsa della mamma.

Io personalmente ho scelto l’ultimo per la mia principessa.. Non vedo l’ora di filmarla che mostra la sua credit card rosa shocking al popolo della rete al grido di (ultima sua moda verbale) “Con questa vado in Califormiii” (=riuscite a indovinare dove?). 

Buon Natale MOMS e POMS!! 

1,019 Visite totali, nessuna visita odierna

Festa del papà 2014 : 10 idee last minute per tutte le tasche

Schermata 2014-03-11 alle 10.27.53Sfido la fantasia di noi donne a trovare qualcosa di speciale per sorprendere un uomo. A detta mia, gli uomini non sono “animali da regalo”, nel senso che spesso non sanno cosa farne di ciò che gli si regala, glielo devi tirare fuori tu e nell’indecisione ripieghi sui calzettoni di spugna (che quelli servono sempre!). Quando gli uomini vi dicono che avrebbero bisogno di qualcosa, che ci hanno pensato e gli servirebbe l’oggetto x o y,  occorre far passare del tempo: ho visto hobby irrinunciabili durare meno di una pillola del giorno dopo. E così per assurdo, fare un regalo ad un uomo, o meglio ad un papà, è talmente facile da diventare un’impresa, specialmente quando a doverci pensare siamo noi mamme/donne, che se ci chiedessero cosa desideriamo per la festa tal dei tali avremmo già una lista dei desideri o una bacheca pinterest pronta all’uso, in cui il malcapitato di turno non ha che da  scegliere! Evitato l’ennesimo grembiule, bypassati i pocket coffee e archiviate le pantofole, le cravatte e i portatabacco, quest’anno ho sbirciato nelle bacheche fai da te o fai-per-te (cioè fatto a mano da qualcuno e comprato online) scorrendo Etsy e Pinterest alla ricerca di qualcosa di diverso. Eccovi qualche idea che può tornare utile per complementare qualsiasi regalo “tradizionale” ( e con questo, viva i calzini!): potete provare a rifare queste creazioni da zero, realizzarne di simili anche con l’aiuto dei vostri bambini, oppure decidere di comprarle con un click da qualche artigiano ispirato (e dire che l’avete fatto voi con le vostre manine, strada che mi giocherò senza colpo ferire)!

Schermata 2014-03-11 alle 10.31.22

1- DADDY SINCE 2014  Un papà è un marchio di fabbrica, no? Tshirt simili sono acquistabili su Etsy e disponibili anche nella versione “annuncio” per i futuri papà.

2. COUPON PERSONALIZZATI una serie di coupon di accesso a privilegi da vero papà. Io sto già predisponendo i buoni per la visione di 4 partite del Cagliari completamente da solo (così può gridare senza che nessuno si svegli)!

3. CAR PLAY SHIRT ottenere un massaggio non sarà più così difficile. Basta far camminare le automobiline sulla propria schiena!

4. STICKERS PERSONALIZZATI Se il regalo è tradizionale, la confezione può essere personale e l’etichetta diventare un pretesto per lasciare un messaggio carino, come nell’esempio della birra. Se l’idea vi alletta ma non siete dei geni della grafica, potrete trovare un sacco di prestampati carucci come questi su internet: anche il solito paio di calzini di spugna può diventare cool!

5. FAMILY TREE  Semplice da realizzare (su internet trovate già stampabili dei tronchi di diversi design se non avete voglia di disegnarlo) e coinvolgente anche per i più piccolini.

6.  IPAD CASE PERSONALIZZATO Personalizzare il suo ipad con la copertina di uno dei suoi libri preferiti può essere una grande idea, così quando lo vedrete sul divano a giocare a Candy Crush vi sembrerà sempre un letterato incallito!

7. SEGNALIBRO FOTO  Se invece il papà in questione legge davvero, liberate la vostra fantasia con dei segnalibri  home-made, magari ricavati da vostre foto, come quello nell’esempio.

8. PHOTOPUZZLE Un tuffo nel passato. All’asilo con gli stecchi dei ghiaccioli ci ho costruito non più di un portapenne, mentre queste versioni possono risultare anche molto eleganti. Qui un mini tutorial che riprende quello nell’esempio!

9. PORTACHIAVI D’AUTORE Idea geniale dell’ultimo momento: un gadget evergreen come il portachiavi che riproduce fedelmente il disegno del vostro bambino! 

10. CROSSWORD TOILET ROLL Ecco invece come un messaggio chiaro ed esplicito può diventare un regalo inaspettato. Della serie c’è modo e modo di mandare più di un papà…a farsi due parole crociate!

In ultimo vi segnalo questo post davvero ben fatto con 20 idee fai da te più o meno su questo stile (qui però trovate tanto di tutorial  per ogni idea, se avete tempo vale davvero la pena!)

E voi? Che cosa regalerete al vostro insostituibile compagno di avventure?

2,084 Visite totali, 1 visite odierne

“E mo’ che ti regalo?”: 14 idee più o meno probabili dai best seller 2013 di Amazon

Prima di Argentina ricorrenze, compleanni e feste comandate erano un’occasione come un’altra per bere qualche drink di troppo e giustificare il mal di testa del mattino. Ma poi diventi mamma, e mentre i drink di troppo scivolano remoti nella memoria (il mal di testa del mattino resta lo stesso viste le notti insonni, ndr) entri nel circuito mamme vero e proprio, e per mamme intendo donne-informate-dei-fatti: le ricorrenze si moltiplicano (battesimo, compleanno, festa di Natale..) e con esse la ricerca dell’oggetto originale, del gadget che non ti aspetti, che magari è anche meno utile di una torta-pannolino ma vuoi mettere con la soddisfazione dell'”Oh-oooooh” di chi lo riceve? (E chi lo riceve, almeno fino ai tre anni, più che il bambino è la mamma del bambino, la quale sorriderà probabilmente davanti all’ennesima tutina, ma poi penserà alla partita di abiti che ha appena ricevuto da cognate, amiche, conoscenti e sotto sotto dirà “ok, ma questo non mi serviva, tra due mesi devo sostituirlo!”). È sempre più difficile accontentare mamme e bambini per cui il mio consiglio è “shockare” o “deliziare” (a meno che non vi si chieda espressamente: “vorrei/mio figlio vorrebbe tanto il prodotto tal dei tali, sai se vuoi comprarmelo tu evito di pensarci da me”).

Questi che porto alla vostra attenzione sono alcuni tra i gadget per bambini e infanti più venduti nel 2013 su Amazon, per cui qualcosa di buono devono avercelo avuto. Il gusto è prevalentemente americano, ma vediamo un po’ cosa potrebbe trovare una sua versione “spaghetti” e cosa invece è così palesemente lontano dalle nostre idee-regalo da farci dire immantinenti “lo voglio!! non so a cosa mi serva ma lo voglio!!” (ehm, quest’ultima sono io…)

Per riassumere quanto andrete a vedere, possiamo dire che il regalo “di tendenza” ruota intorno a due poli fondamentali. Il polo “natural”, che continua a farla da maggiore con tutta le serie di oggetti vintage, il ritorno al passato nei materiali e nelle forme, l’attenzione al biologico e al riciclo. Di contro quella che si va sempre più affermando, che ci piaccia o no, ovvero la tendenza al regalo high tech, da peluches che a momenti ti portano il piccolo al nido fino a misteriose palline comandate via iPhone. Oltre al mezzo, si modifica anche il fine: ovvero il regalo che inizia a “tirare” è sempre più quello con un fine intrinseco educativo, mentre la componente “emozionale” sarà sempre meno una caratteristica dell’oggetto “regalo” e sempre più dettata dalla fruizione dello stesso (realtà aumentata, contenuti digitali e on-demand, robotica, renderanno innovativo ed eccitante anche il più classico ‘giro-giro-tondo’).

Alla prossima Moms, e che la festa cominci!

kids gift

1. CLOCclocktimeK TIMEImparare l’orario non è mai stato così facile! Per bimbi dai 3 anni in su, questo gioco retrò sul tempo che fa tanto british insegna a posizionare le lancette su dei quadranti “muti” secondo le ore segnate da alcune sveglie digitali raffigurate in diverse card. Il gioco può anche diventare una sfida tra piccoli, specie in caso di sovraffollamento bambini come in compleanni e feste di Natale!

ecodough

 

 2. ORGANIC DIDOH Se proprio deve ingoiare il Didoh, che sia organico! Con questa plastilina ecofriendly e al 100% naturale non avrete più paura delle ingestioni dell’ultimo minuto. Bello anche il pack e disponibile persino in versione gluten-free! E viva il bio!

 

tatoos3. WEGALLERY – TATTOO TEMPORANEI Mi piace moltissimo quest’azienda per la capacità di aver sviluppato graficamente da favola un concetto molto semplice. I Wee sono dei disegni di animali e forme, che contengono pattern ripetuti e semplici in bianco e nero in modo da essere decodificati da bimbi anche di pochissimi mesi. Amo le loro raffigurazioni e non per niente le loro card si vendono anche al MOMA. Tra le diverse proposte ho trovato questi simpatici tattoo ecofriendly , applicabili e rimovibili con del semplice baby oil. Utili in caso di giochi di ruolo per feste e compleanni, cenoni e occasioni familiari che da noi comprendono tavolate anche di 20 persone!

soundbox4. SONAGLINI ECOFRIENDLY E COLORATI Una tradizione per il regalo dell’ultimo minuto a nuovi nati e infanti sono i classici  “plasticoni-sonaglio” in varie forme e colori. Questi che segnalo, in legno e materiali naturali, oltre ad essere esteticamente più belli di quelli standard hanno una trasparenza che permette ai piccoli di guardare il mondo attraverso diversi colori. Un primo passo verso i filtri di instagram, per intenderci.

wooden breakfast5. BREAKFAST SET IN LEGNO I vostri pargoli possiedono già una mini-cucina? Aggiungetegli un complemento stiloso come questo fantastico set da colazione interamente in legno, completo persino di macchina espresso. I loro giochi di ruolo non saranno mai così cool!

 

 

skater6. SKATER IN CASA Paura di mandarlo in strada o semplicemente assenza di spazi “verdi” e a misura di bambino nel posto in cui vivete (vedi Milano)? Niente panico: quest’accrocchio tecnologico riesce a simulare esattamente tutti i movimenti di una tavola da skate, comprese giravolte, salti, discese e dislivelli. Il tutto senza far muovere i vostri figli dalla loro camera!

 

microbi giganti7. MICROBI GIGANTI Nel mondo dei peluche troviamo un trionfo del brutto. No bamboline delicate ed orsetti dalla faccia compunta, la moda di oggi sono i mostri, più brutti sono e più i vostri piccoli li ameranno. Tra alieni, bestiole e animali della giungla inesistenti ho incontrato persino i batteri! Questi sono arrivati anche in Italia e personalmente ne ho presi già due (gli stessi che ho preso accompagnando mia figlia al nido: influenza e raffreddore).  Ogni peluche ricalca esattamente la forma del batterio che rappresenta e viene corredato di informazioni dettagliate sulla sua controparte reale. [Ecco come il filone “educativo” sta pian piano espandendosi anche su oggetti dal valore puramente affettivo, come i peluche -fino ad ora l’oggetto emozionale per eccellenza].

luce palle8-9. LUCI “AMICHE” Di luci giocattolo ce n’è un’infinità ed è spesso uno dei regali più utilizzati. Vi segnalo però due simpatiche alternative: una che si trasforma in un gioco, in quanto i bulbi sono vere e proprie palle luminose e staccabili dalla base, che non si riscaldano nè si rompono, adatte per giochi notturni ma soprattutto per i più timorosi del buio – le palle/bulbi sono temporizzate e si spengono dopo 30 minuti dalla “buonanotte!” L’altra proposta è una copia oversize delle autentiche gelatine a forma di orsetto. Utilità discutibile ma come non amarla, la mangerei!

markermaker

10. MARKER MAKER “Mamma, ho scambiato di nuovo i pennarelli con la compagna di banco!” Non più con questo geniale kit permette di personalizzare i propri colori creandoli da zero a seconda della tonalità che si vuole ottenere. Gioco altamente istruttivo, utile per la scuola ma soprattutto creativo e dall’alto potenziale di personalizzazione. Qui vedete meglio come funziona.

tubetoys

11. TUBE TOYS A metà tra i giochi educativi, lo stile retrò e l’ecofriendly, questi fantastici “tubi di cartone” sono capaci di trasformarsi in autentici modellini dei più comuni mezzi di trasporto, dalle macchine ai camion. Chic e amici dell’ambiente, da collezionare uno per uno!

 

magiball12. SPHERO ROBOTIC BALL Questa banale palla di gomma in realtà è un intelligentissimo robot, che viene telecomandato via smartphone o tablet. Scaricando alcune app, è possibile utilizzarla in diverse occasioni di gioco e svago, come vedete dal video: a seconda di quello che le si richiede, la “sphero” si comporterà da segnaposto, segnapunti, cursore, mouse o control remoto, pallina del cane, topolino a molla, automobile radiocomandata, boccia e così via. E va anche in acqua!  [Questo è il mio regalo di natale per una coppia di amici geek, ma anche per noi: non voglio perdermi la faccia di Argentina quando le mostrerò che la mamma sposta le palline con la forza del pensiero – e del telefono- !].

chalktrail13. CHALKTRAIL Artisti in famiglia? Fate del vostro bimbo il nuovo Picasso con Chalktrail, un accessorio contenente gessi colorati che, attaccato alla ruota posteriore della bicicletta, permette vere e proprie opere d’arte su strada grazie alla scia prodotta dal rilascio graduale del colore sull’asfalto. Sicuramente meglio il marciapiede che le pareti di casa!!

 

mem14. MYMMS Idea ottima per compleanni, battesimi e feste natalizie, particolarmente la befana: M&M’s personalizzati per tutti! Questo sito personalizza l’amatissimo cioccolatino con logo, scritte o disegni adattandole per le diverse occasioni. Addio confetti alla mandorla!

 

 

Tutti i prodotti citati sono disponibili per l’acquisto online su Amazon, che in questa sede non sempre ho linkato per rimandarvi alla “casa madre”.

E voi? Cosa regalerete per Natale ai vostri piccoli? Parliamone! 

4,743 Visite totali, 1 visite odierne