L’ORTO GIARDINO MOM

RASSEGNA STAMPA (01.06.2016)

La festa di presentazione del progetto dell’orto giardino MoM , svoltasi domenica 17 aprile 2016, è stata un vero successo.

index

Bella partecipazione degli abitanti del quartiere e di tutta la città. I bambini si sono divertiti e gli adulti hanno avuto modo di chiacchierare sfogliando il progetto dell’architetto Michela Pasquali di Linaria.

Tutti insieme immaginavamo quanto sarà bello vedere sempre più spesso animata questa piazza, e tutti proponevano nuove occasioni di incontro, fino alla settimana di auto costruzione del giardino.

http://www.sassiland.com/eventi_matera/evento.asp?id=40159&t=prima_festa_orto_giardino_mom

http://www.sassilive.it/cultura-e-spettacoli/terza-pagina/mom-mamme-materane-allopera-presenta-lorto-giardino-in-piazza-semeria/

http://www.regione.basilicata.it/giunta/site/giunta/detail.jsp?otype=1012&id=3011201

http://giornalemio.it/cronaca/brave-mom-un-orto-giardino-per-i-piccoli/

 

 

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/738459/-Mom–all-attacco-.html

2

Lo staff MoM

verso #Matera2019 #Basilicatafiorita

 

L’ORTO GIARDINO DELLE MOM (17.03.2016)

Fin dagli albori della nostra Associazione , quando nel 2014 si discuteva chiedendosi se da un gruppo Facebook molto attivo potesse nascere qualcosa di può concreto come una associazione di Mamme, uno dei sogni che avevamo e che volevamo realizzare era quello di un orto urbano.

Un orto urbano in cui i bambini potessero imparare a coltivare la terra, in cui i bambini potessero riappropriarsi del contatto con la terra , in cui i bambini potessero rendersi conto che la lattuga ed i pomodori che mangiano in insalata non li “sputa fuori ” il banco frigo del supermercato; o che il minestrone fatto di carote patate zucchine fagioli piselli zucca bietola verza e così via che la mamma prende dal banco dei surgelati non fosse “fabbricato” da chi Sa Quale materiale sconosciuto.

aa

Ci piaceva l’idea che i bambini potessero vedere il seme nascosto nella terra dal quale spunta la piantina, che imparassero ad averne cura con le annaffiature e le concimazioni, che imparassero a raccoglierle al momento giusto con le tecniche adatte.

Come pure riteniamo sia importantissimo che i bambini, e non solo 😜, imparino a conoscere la stagionalità delle verdure e della frutta che al giorno d’oggi è ormai persa.

48

Per trasferire tutto questo avevamo pensato che fosse indispensabile l’esperienza dei NONNI. Sentivamo l’esigenza concreta di valorizzare le competenze delle persone di età matura e di favorire il dialogo tra diverse generazioni.

Per tutti questi motivi quando nella primavera del 2015 abbiamo letto il bando di concorso della Fondazione Matera-Basilicata 2019   “Basilicata fiorita 2015 aree da far fiorire” abbiamo pensato che fosse il caso di partecipare per poter realizzare il nostro sogno.

L’apice della gioia e dell’orgoglio è stato la sera del 10/7/2015 partecipare alla premiazione del concorso e non solo salire sul podio , ma essere proclamate vincitrici del primo posto perché la nostra idea di progetto era enormemente piaciuta alla intera commissione giudicatrice.

a

L’area scelta per la realizzazione del progetto è una zona incolta del quartiere Lanera , antistante la scuola Elementare, una area che è abbastanza vasta ( circa 1200-1300 mq) che gode di uno spazio ombroso offerto da un pino e due cipressi, su cui affaccia un condominio, oltre la scuola.

Il traffico automobilistico è ridotto; nei pressi c’è anche un parco giochi molto ben frequentato da famiglie con bambini.

c

In seguito alla vittoria del premio, che consiste appunto nella realizzazione concreta dell’idea di progetto La fondazione Matera – Basilicata 2019 ci ha dato l’opportunità di scegliere fra due architetti che hanno moltissima esperienza nell’ ambito degli orti urbani condivisi.

La nostra scelta è stata immediata.

L’architetto Michela Pasquali, con la sua organizzazione no profit Linaria ( www.linariarete.org), a Roma opera in vari ambiti di questo affascinante mondo.

foto-mia

Sarà lei a progettare insieme a noi il nostro orto.

RASSEGNA STAMPA E PRIMA RESIDENZA (

Come anticipato in un recente articolo di questo blog nei giorni dal 21 al 24 marzo 2016 la nostra Associazione è stata impegnata nella prima residenza di artista nell’ambito del progetto Basilicata Fiorita – aree da far fiorire.

Si tratta di uno dei tanti progetti della Fondazione Matera Basilicata 2019, nell’ambito del cluster Gardentopia del dossier di candidatura Open Future.

La nostra ospite è stata l’architetto paesaggista Michela Pasquali, docente dello Ied di Torino , fondatrice e coordinatrice della organizzazione no profit Linaria.

Sono stati tre giorni di lavori molto intensi ai quali hanno partecipato anche i nostri futuri partner nella realizzazione , gestione e conduzione dell’orto giardino.

C’è stata anche occasione per incontrare gli altri artisti coinvolti nel progetto è chiamati a progettare nelle altre comunità vincitrici.

Il prossimo step che riguarda il nostro progetto sarà una festa organizzata nell’area in cui sorgerà l’orto-giardino

Durante La quale presenteremo il progetto,  ci divertiremo con i giochi del ludobus di Parblè e con laboratori a tema organizzati da Rosanna Fortunato e Helix Fattorie didattiche.

Il parroco della parrocchia che insiste nel quartiere, padre Angelo Laddaga,  benedirà l’area e l’avvio ai lavori.

Di seguito la rassegna stampa inerente i lavori della prima  Residenza.

–  https://www.facebook.com/mammeamatera/videos/1581964818785119/

–  https://l.facebook.com/?u=https%3A%2F%2Fyoutu.be%2FkxLYeiReM3Q&e=ATOaWtpKTj7GhIfIw3Slb1g3K5PtcrD0C9jBXTUROn_RCWSmJLWtHAHWwYqPgg

http://www.corriere.it/bello-italia/notizie/basilicata-fiorita-far-rifiorire-recuperare-aree-dismesse-25042b84-f1ad-11e5-8e82-ccf80e9a48c0.shtml

http://l.facebook.com/?u=http%3A%2F%2Fgiornalemio.it%2Fambiente%2Fal-via-le-residenze-di-basilicata-fiorita%2F&e=ATPVQt7drcmGrhwkOIweHJ03465yQLZTsARwj1G5A7vdBJPZGx9QSR7WQaPmiA

 

–  http://www.labsus.org/2016/03/basilicata-fiorita-cittadinanza-attiva-e-giardini-condivisi-a-matera-e-potenza/

Lo Staff MOM

verso #Matera2019 #Basilicatafiorita

 

IL PROGETTO

Qui potete sfogliare il progetto realizzato dall’architetto Michela Pasquali, della organizzazione no profit Linaria ( www.linariarete.org)