Archivio mensile:ottobre 2015

è maschio. sicuro al 100% (prrrrr)

Mi ricordo che ero ad un funerale con il mio micropancino e una signora mi fermò. “Sai già se è maschio o femmina?” “No, signora, non ancora”. “Allora te lo dico io: è maschio al 100%. Non ci conosciamo e ti sembrerà strano, ma quando mi incontrerai per strada, fermami e dimmi: avevi ragione!”. “ ok, signora, vedremo”. E nacque Bianca (e la signora non l’ho mai più incontrata!).

Il giorno del parto una mia zia guardò la luna e dichiarò che il mio prossimo figlio sarebbe stato senz’altro un maschio: “è inutile pure che vai a fare l’ecografia, quando sarà, sarà maschio!”.

sesso-nascituro

Così stavolta, forte di questa profezia di ben 3 anni prima, aspettavo Giulio con una certa convinzione e con un tale malessere che mi faceva credere che “se sto così male è maschio sicuro”.

Stavolta, più dell’altra volta, ognuno ha detto la sua. Il toto – sesso è stato scatenatissimo, i bookmakers impazziti. E pensare che ci sono solo 2 possibilità! Ma nello schieramento “è maschio, è femmina”, il livello di convinzione raggiunto è stato quasi accademico-scientifico.

“Guarda, io non ho mai sbagliato in queste cose: a te è sicuramente un maschio, basta guardarti d’altronde”.

“Guarda, stai talmente male che non può che essere un maschio rompipalle”.

“Guarda, la luna calante (o crescente? Boh!) il giorno del concepimento vuol dire solo maschio (che poi che ne sapevano loro del giorno del concepimento???).

“Guarda, è inutile che pensi a nomi da femmina, sta arrivando Giulio”.

“Guarda, quella tizia ha la data presunta del parto uguale e identica alla tua e a lei hanno detto che è maschio. Sarà maschio anche a te”. E bla bla bla bla bla.

Niente da fare wagliù, è femmina.

Lune, stelle, previsioni, veggenza, pendoli, affascini e magie non ci hanno preso manco stavolta e il piccolo Giulio dovrà cercarsi un’altra mamma per venire al mondo.

A noi ora non resta  che iniziare a litigare per il nome, aspettare con ansia l’arrivo di febbraio e ovviamente incrociare le dita affinché tutto vada bene.

986 Visite totali, nessuna visita odierna

MOM, in forma!!!

Alzi la mano chi di voi dopo due gravidanze ha lo stesso fisico che aveva prima!!! Mmmmm… vedo pochissime mani… La mia è proprio sottoterra visto che dopo 2 gravidanze ho 10 kg in più che, PER FORZA, devo smaltire. Ok, parzialmente giustificata perché ho partorito relativamente da poco (quasi 9 mesi) e allatto ancora.

Dopo aver messo famiglia, a “disturbare” la nostra tranquillità non ci si mette solo la task force figli-casa-lavoro-marito-cucina ma si aggiunge il fatto che spesso ci guardiamo allo specchio e non ci riconosciamo più, ci vediamo sciatte, con qualche kg in più, non ci piacciamo, diventiamo insicure, asociali e qui si scatenano altri mille aspetti. Cosa dovremmo fare? Cullarci nelle nostre pantofole, nel nostro pullover infeltrito? Certo che no… bisogna reagire!!

Grazie al Cielo, anche in questo internet, tanto odiato per alcuni aspetti, mi viene in aiuto. Tramite un’amica ho scoperto un bellissimo mondo, il mondo del fitness a casa. Eh? Sì, preparate tappetino, pesetti, reggiseno sportivo, scarpette e completino sportivo, si lavora! Non ci sono scuse, bisogna ritagliarsi 30-60 minuti al giorno per volersi bene, per volersi sentire meglio, scattanti, elastiche e non appesantite dalla noia della routine quotidiana. Vedrete che i benefici non tarderanno ad arrivare e magari si perderà anche una taglia (o più). Che felicità poter reindossare i vestiti acquistati prima della gravidanza! Che felicità vedere che il sedere ha finalmente una forma, che le cosce non sono più mollicce, che riusciamo ad avere il fiato per scattare dietro al nostro pargolo che corre come un razzo!!! E vedere il nostro fisico che ritorna ad avere una forma che ci piace, ci fa tornare la voglia di curarci di più, di vestirci bene, di uscire. I mariti/compagni ringraziano e i nostri figli sono molto più felici di vedere una mamma in pace con se stessa!!

workout

Come funziona tutto questo? La nostra ancora di salvezza si chiama Workout Italiahttp://www.workout-italia.it/. Qui ci sono tutti gli allenamenti studiati per il fitness at home che possono essere seguiti online del tutto gratuitamente. Poi se si vuole acquistare il DVD lo si può anche fare, ci sono i link ai siti in cui si comprano. Come fare a scegliere il workout migliore per sé? Bisogna fare il test prima del peso (http://www.workout-italia.it/come-calcolare-peso-ideale-e-bmi/) e poi del workout da fare in base ai kg da perdere (http://www.workout-italia.it/scegli-il-tuo-workout/). I workout sono inseriti per colore: dal bianco, i più semplici, adatti per chi ha molti kg da perdere, al nero, i più tosti. Comunque, anche se non avete molti kg da perdere, se non siete allenati, conviene iniziare dai bianchi che fanno riabituare il corpo all’attività fisica.

Un consiglio: iscrivetevi al gruppo di Workout Italia su Facebook https://www.facebook.com/groups/workoutitalia/. E’ estremamente motivante! Ci sono più di 40.000 persone che come te vogliono tenersi in forma. Tante sono partite da pesi molto alti e mostrano i loro risultati e la loro nuova vita. Altri sono all’inizio e cercano compagni di workout per lavorare meglio. Poi negli album del gruppo, ci sono, per ogni workout, i link ai video su youtube o vk, quindi il materiale da utilizzare per lavorare da casa.

Io ho iniziato da quasi 2 mesi. Ho riacquistato fiato, ho perso molti cm, mi sento molto meglio. Certo, se mi mettessi anche a dieta riuscirei a raggiungere risultati ancora migliori, ma di questo ne parliamo un’altra volta!!!

898 Visite totali, nessuna visita odierna