L’associazione MOM fa parlare i bambini di Matera ai candidati sindaco 2015

Il prossimo 31 maggio si procederà alle elezioni del sindaco e del consiglio comunale, pertanto, diverse associazione di mamme e papà materani, hanno pensato di chiedere ai candidati a sindaco di rendere la città di Matera REALMENTE a misura di bambino. Il disagio di un bambino non deriva solo dall’ambiente familiare di provenienza, ma anche dal contesto sociale in cui cresce. La priorità deve essere data ancora una volta ai bambini, al loro superiore interesse, come enunciato nella Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e perché la città di Matera diventi DAVVERO a misura di bambino è necessario coinvolgere tutti i soggetti presenti sul territorio in un processo partecipativo che preveda la collaborazione, la formazione e l’ascolto dei bambini e degli adolescenti, da parte non soltanto delle autorità locali e degli esperti di settore, ma anche della società civile. Nessuno più dei diretti interessati, i bambini, può aiutarci a capire su quali obiettivi lavorare, l’importante è saperli ascoltare. Per tutte queste ragioni, l’associazione MOM (Mamme Materane all’Opera) si è fatta promotrice e portavoce nella costruzione di questa lettera che racchiude le richieste dei bambini materani. Abbiamo chiesto ad alcuni Enti ed associazioni che lavorano nel sociale e hanno a che fare con i bambini, di redigere le loro richieste ed eccone il risultato. I firmatari della lettera sono i seguenti: MOM (Mamme Materane all’Opera), Legambiente, CAD (Centro Ascolto del Disagio), Minerva Scienza, Associazione SAC – Cultura Associata al Sociale NeturalFamily di Casa Netural, Cooperativa sociale Il Sicomoro, Hanta-Yo Ostetriche sul territorio – Organizzazione no profit Buona lettura!
Questo è il link alla ettera da noi inviata a tutti i candidati sindaco Ai-candidati-sindaco-dai-bimbi-materani. (1) .

Per dovere di cronaca riportiamo di seguito le risposte pervenuteci dai candidati sindaco in ordine di arrivo:

LETTERA-AI-BAMBINI la risposta di Angelo Tortorelli.

Care Associazioni la risposta di Francesco Vespe.

Cari rappresentanti delle associazioni la risposta di Salvatore Adduce.

Lettera in risposta ai piccoli materani la risposta di Antonio Materdomini

 

1,058 Visite totali, 1 visite odierne

Rispondi