LETTERA A MIO FIGLIO

Bambino mio adorato,

non passa un solo giorno senza che tu mi faccia battere forte il cuore. Ogni giorno mi insegni cose nuove: io sto crescendo insieme a te. Il tuo sorriso è contagioso e le tue risate dispettose mi riempiono l’anima di gioia! Non sapevo cosa fosse davvero la felicità prima di averti nella mia vita … e sento di amarti con ogni singola cellula del mio essere.

Sono talmente tanti i momenti di dolcezza che mi regali ogni giorno, che faccio quasi fatica a contarli: quando sei impegnato con i tuoi giochi ma senti il bisogno di gettarti tra le mie braccia per avere un po’ di coccole, quando mi riempi di baci e mi chiami “MAMMA MIA”, quando cammini e all’improvviso ti fermi a guardare indietro per assicurarti che io sia ancora lì con te … ecco, questi sono solo alcuni dei nostri momenti magici in cui mi fai sciogliere il cuore. E che dire, poi, di quando sei lì, con gli occhietti assonnati, un attimo prima di andare a dormire, e mi abbracci fortissimo appoggiando la testolina sulla mia spalla? O di quando cerchi le mie carezze rassicuranti dopo un brutto sogno? Con gesti come questi, innocenti e pieni di speranza, ricambi ogni giorno l’amore che provo per te.

A volte, però, mi fermo a riflettere e la consapevolezza che, prima o poi, tutto questo potrebbe finire mi fa precipitare nella tristezza e nell’angoscia. Só benissimo che arriverà presto il momento in cui non interromperai più i tuoi giochi per me e non mi chiamerai più “MAMMA MIA” con quei grandissimi e sorridenti occhi marroni. Lo so! Arriverà il giorno in cui non fermerai più le tue camminate incerte per cercarmi dietro di te e non appoggerai più la tua testa su di me prima di addormentarti.

Mi rattrista l’idea che un giorno, prima di quanto io stessa possa immaginare, ti sveglierai e sarai già cresciuto. E quel giorno non avrai più bisogno di me o, almeno, non in questo modo. Non sarò più io la persona a cui rivolgerai quegli abbracci pieni di amore, perché ti sentirai già troppo grande per farlo. E mi rattrista pensare che, probabilmente, non conoscerai mai fino in fondo l’amore che provo per te, perché l’amore di una madre non si può quantificare, né descrivere.

Ma devi ricordare una cosa, bambino mio. Devi ricordare che sarò io ad aver bisogno di sentirti dire “MAMMA MIA”, qualche volta; che sarò io a fermarmi all’improvviso e a guardarmi indietro per assicurarmi che tu ci sia e che sarò sempre io che vorrò sentire la tua testa sulla mia spalla prima di andare a dormire. Non dimenticarlo mai, amore mio. Perché tu sei il mio sole quando è buio, il mio calore quando fuori si gela, sei l’aria nei miei polmoni e il battito del mio cuore. Tu sei la mia vita.

Per sempre.

MAMMA TUA.

68466_10153696119715231_2020098344_n

2,052 Visite totali, 1 visite odierne

Un pensiero su “LETTERA A MIO FIGLIO

Rispondi