Wisky il ragnetto….

Se hai un figlio la conosci…e forse la odi pure!

Dunque, questo post ha questa colonna sonora, rassegnatevi!
Un pomeriggio di questi a casa, ho realizzato un giochino con i miei bimbi. L’idea non è mia, questa volta l’ho presa da qui, un sito che tra l’altro consiglio di guardare, molto semplice e carino, proprio come le cose che piace fare a me con i piccoli.
In che consiste?
E’ una sorta di tiro al bersaglio, probabilmente il primo a cui i vostri figli giocheranno, consiste nel lanciare un oggetto, in questo caso qualcosa che chiameremo “ragnetto”, e tentare di attaccarlo alla sua ragnatela.
L’occorrente.
– Nastro carta
– Forbici
– Stoffa
– Fili colorati
Come si realizza il materiale di gioco.
Occorre realizzare la ragnatela con il nastro carta, l’ideale è farlo su di un varco, quello di una porta, sui cui stipiti vanno attaccati i lembi di tante strisce di carta, tutte sovrapposte e non preordinate, proprio per dare il senso di una ragnatela.
foto 4 (7)foto 1 (11) foto 3 (9)
Per realizzare il ragnetto ho utilizzato della stoffa d’avanzo, l’ho appallottolata grossolanamente e l’ho fissata con del filo colorato. Ecco il risultato per intenderci meglio.
foto 2 (11)
Ovviamente ne ho fatti due per ovvie ragioni.
Il gioco.
A turno (seeee, “a turno!”) i giocatori tentano di far attaccare il proprio ragnetto sulla ragnatela, lanciandolo da una linea di delimitazione (magari!). Vince chi lo attacca prima o per più volte di seguito, o chi si stanca dopo…..
foto 1 (12) foto 1 (13) foto 2 (12) foto 2 (13) foto 3 (10) foto 3 (11) foto 4 (8) foto 4 (9)
Buon divertimento!

1,314 Visite totali, 2 visite odierne

2 pensieri su “Wisky il ragnetto….

  1. marisamarisa

    belloooooooooooo mi divertirò ehmm ops si divertiranno da morireeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 😉

    Replica

Rispondi