Pensieri di un bimbo durante l’allattamento.

del Duca d’Auge

Mia Cara Mamma,

ormai sto diventando vecchio. Sai adesso ho cinque mesi e comincio a sentire le fatiche dell’età. Mi ricordo quando avevo solo un mese, bei tempi, niente preoccupazioni. La vita era facile, mi ricordo. Adesso ho tanti problemi. Da quando mangio le pappe ho qualche difficoltà a capire che cosa sta succedendo, questi denti maledetti che vogliono uscire e non mi fanno dormire. Mia sorella mi picchia di più. Lo so che tra poco mi toccherà pure andare all’asilo nido.

Con l’età, ho capito che cambia tutto Mamma. Tutto tranne te. Si cara mamma – anche se ho ormai cinque mesi, e mi vergogno un po’ a dire certe cose alla mia veneranda età – beh cara Mamma io so che tu ci sei sempre stata. Di dico di più: vorrei che tu ci fossi sempre cara Mammina, al mio fianco.

Guarda scusa se approfitto della tetta che mi stai dando, faccio una ciucciatina in onore tuo e di quanto sei stata brava nei nove mesi in cui mi hai tenuto in grembo.

Ciucciatina numero due in onore alla forza che hai avuto nel farmi nascere.

Adesso Ciucciatine in grande stile per tutte le volte che mi hai allattato con tanta pazienza. Mamma, quanto sei dolce nell’abbracciarmi.

Io ti vorrò sempre bene Mamma. Sarai sempre per me la persona più speciale. Anche quando avrò qualche mese in più di adesso.

Tu sei sempre bella mamma, per me sei un angelo. Anche quando avrai qualche anno in più per me sarai sempre la mia Mamma bella bellissima.

Mamma, tu fai delle pappe buonissime. Sono buone anche quelle che mi fa papà o la zia, chiaro, ma non sono buone come le tue a parità di ingredienti.

Tu sarai sempre la mia mamma adorata.

Lo so Mammina che quando mi sposerò mia moglie dirà “è inutile, mio marito è innamorato di mia suocera! Sveglia! Che hai 40 anni! Tutti uguali gli uomini, la mamma prima di tutto! E si, la pasta al forno come la fa tua madre non la fa nessuno! E si, tua madre le mutande le piega così, E si’ come stira le camicie tue madre non le stira nessuno! Certo andiamo a trovare tua madre! Ma quante volte al giorno chiami tua madre? Gli occhi a cuoricino quando parla di sua madre! Non toccategli la mamma!”.

Io dirò “si si”, è continuerò a volerti bene. Forever and ever.

La ruota gira per tutti.

Non per noi due.

1,319 Visite totali, 1 visite odierne

Un pensiero su “Pensieri di un bimbo durante l’allattamento.

  1. MatisaMatisa

    … noi mamme dei “figlimaschi” sappiamo che diventeremo suocere … i tuoi post sono sempre un piacere da leggere!!!!

    Replica

Rispondi