Cronaca di una mattinata (rumorosa) come tante…!

di Margherita Ninni

“Ciao, accendo i termosifoni, spegnili tu quando ti alzi”… ore 5:40… inizia così la mia giornata.
“Ok buon lavoro”-… vorrei dormire un altro po’… ma inesorabile il rumore della prima corsa della littorina mi incute un senso di….”echestressstotrenodiprimamattina”…

Va beh… chiudo gli occhi… manca ancora una mezz’oretta , posso sonnecchiare ancora un po’… ma la mezz’oretta chissà perché passa in 5 minuti…. e suona la mia sveglia: “Good morning… papapapapa…. good morning….” LA ODIO… dovrò decidermi prima o poi a cambiarla… e il bello è che non posso neanche scaraventarla a terra come si vede in certi film… no non posso proprio… rimarrei senza telefonino visto che lo uso anche per questo motivo!
Ok ok mi alzo basta che stai zitta! Incominciamo…

Lavarsi vestirsi preparare le robe e tutto l’occorrente per la giornata… e… svegliare i figli… puntuale alle 7!!! “SVEGLIATEVI CUCCIOLOTTI… PICCOLINI….VI VOLETE ALZARE SI O NOOOOOOOOOO!!!!!!!!!
Bene vi preparo la colazione… tutti in piedi finalmente (come 3 zombie)!
“mammaaaaaa io c’ho sonno!” “mamma io voglio gli altri cereali” “mamma non trovo le pantofole” mammaaaaaaaaaaa………… basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

C’è da dire che esercito la voce di prima mattina! Ok colazione fatta…. passiamo alla fase lavaggio. Tutto sincronizzato… altrimenti se perdiamo l’attimo giusto non ci ritroviamo più…. ultima fase…vestiti e grembiulini per tutti…. pulizia del nasino, spray contro i pidocchi – che non si sa mai e poi prevenire è meglio che curare – ok… manca poco… mi guardo intorno – letti disfatti, tazze della colazione sul tavolo e qualche gioco dell’ultimo minuto prima di uscire già in giro per casa… apro le finestre, spengo i termosifoni, infiliamo i giubbotti… E VIA…. lascio i piccoli alla scuola dell’infanzia, il grande alla primaria….via lucana alle 8e15 del mattino… e qui non mi esprimo… musica a tutto volume nella mia macchina con i finestrini chiusi naturalmente (sembro una pazza non lo nascondo, ma la musica mi da la carica per affrontare la giornata)… arrivo sul posto di lavoro… e …. 27 bambini che sembra si siano drogati con redbull-ti-mette-le-ali di prima mattina mi aspettano… ciao maestra!!!!!!! ma perché gridano così???

E sono già stanca… ma è normale secondo voi???!!!!

Però amo la mia vita, il mio disordine… i miei figli e mio marito più di tutto il resto e non cambierei mai le mie giornate rumorose con nessun minuto di silenzio del mondo!

1,088 Visite totali, 1 visite odierne

2 pensieri su “Cronaca di una mattinata (rumorosa) come tante…!

  1. Tecla Saponaro

    sembra che mi abbia spiato, tutti fuori di casa di mattina presto per correre correre correre in negozio per incontrare una sfilza infinita di clienti, tutti diversi, tutti di fretta ….. insomma tutti come noi…. quanto vorrei dedicare due giorni al dolce far nulla….

    Replica

Rispondi