Macchinina fai da te

Una pratica che mi affascina e mi entusiasma è l’arte del riciclo.

Mi affascina solo, perché raramente riesco a trovare il tempo e le attrezzature per darne corpo. Ma questa volta no, ho realizzato una macchinina partendo da un rotolo di carta igienica. Vi posto il passo-passo perché possiate farlo per i vostri figli o perchè quelli più grandicelli possano farlo da soli.

Questa pratica si perde nella notte dei tempi: una volta i giocattoli erano tutti realizzati in casa quindi per i nostri piccoli rappresenta un ritorno al passato e poi c’è il risvolto ecologico, altro importante insegnamento, per non parlare del valore delle piccole cose e della creatività insita in questi semplici gesti.

Ma veniamo al passo-passo. Questo il materiale impiegato:

foto 1 (8)

–          1 rotolo di carta igienica;

–          4 tappi di bottiglia;

–          1 stuzzicadente da spiedo (o anche due piccoli);

–          Forbici;

–          Punteruolo (io ho usato un bisturi, quello che uso per le mie creazioni dolciarie, ma può andar bene anche un cacciavite);

–          Tempera;

–          Pennello.

Ho forato il rotolo per introdurvi lo stecchino,

foto 2 (8)

e ho tagliato in due lo stecchino. Con un punteruolo di fortuna ho forato anche i tappi di bottiglia,

foto 3 (7)

ho ritagliato un cerchio sul rotolo

foto 4 (5)

e quindi l’ho dipinto (spazio alla fantasia)

foto 5 (3)

 

e per finire ho assemblato le ruote….et voilà!

foto 1 (9)

 

Divertitevi!

 

foto 2 (9)

1,669 Visite totali, 1 visite odierne

3 pensieri su “Macchinina fai da te

Rispondi