La mamma è sempre la mamma

Chiedo scusa se il mio articolo  esce un po’ dal tema, ma oggi concedetemelo.

E’ trascorso un anno esatto da quel 18 novembre 2012. Hai scelto un giorno triste di pioggia per volare via.

Sapete, si dice che la mamma è sempre la mamma, ed è vero. Non c’è un’età giusta per fare a meno della mamma.

Quando si è piccoli ed indifesi, ci sono tante cose da imparare. Ma anche quando si è grandi abbiamo tanto bisogno di lei.

E te ne rendi conto, quando, come mi succede ancora ad un anno di distanza, prendo il telefono per chiamarti perché ho bisogno di un consiglio, di una ricetta, anche solo per sentire la parola giusta che una mamma ha sempre per un figlio.

Mi ha trasmesso l’amore per tante cose, ma soprattutto per la cucina. A casa nostra si respirava sempre un ottimo profumo per l’ora di pranzo. C’erano sempre degli invitati, molto spesso auto-invitati. Ma del resto era la sua più grande soddisfazione quella di dare piacere con il cibo.

Io oggi sono una mamma, ma non ho ancora smesso di essere una figlia.

Allora voglio condividere con voi la ricetta che più di tutte me la ricorda, che mi preparava sempre per fare merenda.

ciambella 2

La Brioche

350gr di farina 0, 250 gr di zucchero (non di canna, lei la faceva con lo zucchero bianco), 1/2 bicchiere d’olio, 3 uova, la scorza grattugiata di un limone, una bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, un bicchiere circa di latte.

Unite gli ingredienti in una terrina, fino a formare un impasto morbido ed omogeneo. Rivestite una tortiera con carta forno mettete l’impasto e infornate per 20 min (deve essere dorata) a 180°.

 

1,399 Visite totali, 1 visite odierne

2 pensieri su “La mamma è sempre la mamma

Rispondi