Una buona ragione

Da sempre, se voglio fare un regalo ad una persona a cui tengo molto, compro un libro.

Un libro, non è mai uno, non è mai un singolo oggetto. Così come la storia che narra, l’argomento di cui parla non sono mai cose “a sè”. Da un singolo libro possono nascere principesse e draghi da sconfiggere, in luoghi che non ho mai visitato e che posso immaginare.

Posso essere fata, fiore, un bimbo triste o un dinosauro di mille e mille anni fa.

Il potere di un libro, di un singolo libro è davvero enorme, se ci pensate.

Ecco perchè, secondo me, regalare un libro e soprattutto regalarlo a un bambino sia un’ottima ragione.

 

Topipittori” (una piccola e indipendente casa editrice che pubblica libri per bambini e ragazzi),  ha raccolto una lista di “20 buone ragioni per regalare un libro ad un bambino”  e ne ha fatto un post coloratissimo che vi riporto qui.

Perché se è  piccolo, diventi grande e, se è grande, torni piccolo.

Perché un libro è leggero, anche se pesa.

Perché un libro è la prova dell’esistenzadell’invisibile.

Perché degli ignoranti non se ne può più.

Per divertirlo, come ti sei divertito tu.

Perché se hai azzeccato la scelta, ti ricorderàper tutta la vita, te e il libro.

Per spiazzarlo!

Perché poi te ne regalerà uno lui, bellissimo.

Per fare un dispetto a chi sogna un paese di analfabeti.

Per dirgli che con le parole può fare un sacco di cose interessanti.

Perché in una pagina non c’è tutto quello che c’è fra la terra e il cielo, ma abbastanza da non perdere  la speranza.

Perché se non sai fare i pacchetti, è la cosapiù facile da incartare.

Perché i libri si regalano solo a quelli in cui si ha fiducia.

Perché se legge un libro, poi può leggere una nuvola, un gatto, un albero, una persona.

Per regalargli un momento di silenzio, dentro e fuori di lui.

Per fargli frequentare esseri e cose che non avrà mai la possibilità di incontrare di persona.

Perché cos’altro regalare a chi capisce e vede tutto?

Perché ha la capacità di trasformare il piombo in oro.

Perché gli vuoitroppo beneper regalargli qualsiasi altra cosa.

Perché hai pochi soldi, e vuoi fargli un regalo bellissimo.

 

 

La mia preferita è questa:

perchè per me ogni libro è una possibilità.  Niente finisce. Anche quando finisci di leggerlo, un libro, ti lascia qualcosa dentro. Alcune parole nella mente diventano immagini che non ti abbandoneranno più, diventeranno tue e tue soltanto.

 

Un mondo, un intero universo che sarà per sempre solo tuo. Tuo abbastanza da consentirti di regalarne un pò a qualcun altro nel momento in cui ne parli,nel momento in cui ne fai dono a qualcun altro.

 

Un libro “apre”, attiva connessioni, riempie i vuoti….

 

Regalate un libro e soprattutto regalatelo ai bambini, ve ne saranno grati… per sempre.

 

“I libri sono un antidoto alla tristezza.”

Anjali Banerjee

889 Visite totali, 1 visite odierne

Rispondi