Cara Sofia… ti scrivo

Lettera scritta da Colomba Manganaro per sua figlia Sofia

Cara Ninni,
385574_3965070690520_452214679_nè iniziata per te la scuola materna, l’entusiasmo iniziale si è consumato tutto nell’acquisto dello zainetto e dei grembiulini. Così con aria rassegnata ,un po’ da condannata e un po’ da “a casa si sta meglio”mi dai la manina e ti accompagno a scuola.
Non piangi, non ti dimeni, ma sicuramente, stai studiando il modo per uscire da questa situazione.TU la piccola di casa, ti vedi costretta a dividere il tuo spazio e le attenzioni con altri, cosa non semplice per una che con il suo primo vagito ha sottomesso padre, sorella e fratello!!!

Per il momento i compagni di classe sono solo i “bambini” e le maestre si dividono in quella alta e quella con il rossetto. L’argomento scuola si chiude appena esci dalla classe e le mille domande che ti vengono rivolte le ignori totalmente. Certo mi aspettavo qualche reazione, ma questa indifferenza mi ha un po’ spiazzata!

Tu sei stata la figlia della consapevolezza, quella che mi ha fatto fare pace con me stessa e mi sono perdonata gli errori commessi ed i rimpianti hanno cambiato sapore, tutto è diventato infinitamente (o finalmente) dolce.

La parola famiglia era un progetto a cui io ambivo tanto e tu l’hai reso possibile, per te ci sono solo mamma, papà, Iaia e Bobo, la tua famiglia e con la logica disarmante di bimba, hai spianato ogni perplessità. Guardo tuo fratello Roberto mentre rilassa il suo cipiglio da adolescente SOLO GUARDANDOTI e il bambino che è in lui prende il sopravvento sull’uomo che sta diventando. Poi c’è la tua Iaia, la tua sorellona, la tua complice, quella che ti regala giornate con i suoi amici e tu ti aggiri tra di loro scimmiottandoli come un simpatico folletto.

Vorrei farti comprendere quanto amore hai donato alla mia vita,vorrei farlo senza sembrare noiosa o scontata ma non ci riesco. Eccoti qui che mi chiedi cosa faccio, t’amo figlia mia. Ridi alla risposta di questa mamma matta, mi abbracci, profumi di biscotti, di colori e d’infanzia e già un altro gioco ti ha rapita e scappi saltellando intonando una canzoncina mai sentita prima.

– NINNI, SEI CONTENTA???
– SI,DOMANI NON SI VA A SCUOLA!!!

Rido figlia mia, come solo tu mi fai ridere, con il cuore gonfio d’amore!

La tua mamma Colomba

1,857 Visite totali, 1 visite odierne

9 pensieri su “Cara Sofia… ti scrivo

  1. melestefa

    Una lettera semplice e trasparente, proprio come te. Complimenti di cuore x la persona che sei e per la famiglia che hai costruito.

    Replica

Rispondi